Seleziona una pagina
Sala posa gli accessori che fanno la differenza, ecco cosa scegliere

Sala posa gli accessori che fanno la differenza, ecco cosa scegliere

Luogo fondamentale e vero sacrario di ogni fotografo, la sala posa per essere perfetta deve presentare necessariamente determinate caratteristiche. Proprio a questo scopo oggi vogliamo parlarti di sala posa, gli accessori che fanno la differenza, per illustrarti come allestire al meglio questo spazio di lavoro.

Innanzitutto a questo scopo è necessario avere uno spazio, seppur piccolo, ma dev’essere uno spazio completamente dedicato alla realizzazione di scatti fotografici. Se stai pensando alla sala posa gli accessori che fanno la differenza di sicuro dovrai valutare molto attentamente su che oggetti far ricadere le tue scelte. Allestire un set fotografico potrebbe risultare più semplice di quanto immagini. Ti è mai capitato di fare delle fotografie amatoriali in casa e di pensare a quanto sarebbe stato bello avere la giusta luce e tutti quegli strumenti che ti consentono di realizzare un’ottima fotografia?

Per la tua sala posa con gli accessori che fanno la differenza potresti pensare a dei kit preconfezionati, che si identificano come una soluzione molto rapida per chi desidera ottenere velocemente uno spazio in cui scattare delle belle fotografie, oppure puoi informarti approfonditamente e cercare di capire innanzitutto cosa ti può essere utile per scattare le tue fotografie ed in secondo luogo sarà importante valutare come utilizzare gli schemi di luce. Utilizzare luce artificiale all’interno delle fotografie può sembrarti scontato ma non lo è affatto, anzi.

Se sei alle prese dell’allestimento della tua sala posa ricorda che inizialmente un ottimo banco di prova della sua validità può essere la realizzazione di fotografie still life o di ritratti, per questo genere di scatti avrai bisogno più o meno della stessa tipologia di attrezzatura. In secondo luogo per allestire un vero e proprio set fotografico avvaliti innanzitutto di una stanza molto ampia, uno sfondo o un fondale fotografico, le luci ideali e i modificatori di luce di cui avrai strettamente bisogno. Una volta presi in considerazioni questi strumenti mettiti alla ricerca di quelli che fanno al caso tuo. Scegli con cura e preparati a scattare bellissime fotografie.

I benefici delle lampade flash

I benefici delle lampade flash

Generalmente si pensa che la luce naturale sia la migliore per scattare delle foto che siano il più possibile vicine alla realtà dello scenario ripreso. Ma non è sempre così. Spesso aiuta anche utilizzare dei dispositivi, come le lampade flash, nel caso in cui le condizioni dell’ambiente in cui ci si trovi non garantiscano un’illuminazione adeguata (come, ad esempio, al buio o in interni). Ovviamente esistono diverse tipologie e modelli di lampade flash tra cui scegliere, a seconda delle proprie necessità.

La luce lampo o flash

Grazie alle lampade flash, si possono sfruttare al massimo i benefici della luce lampo (più nota come flash semplicemente), ottenendo degli ottimi risultati. In questo caso, l’illuminazione sarà caratterizzata da una forte intensità e una durata molto limitata. Inoltre, il lampo elettronico è uno strumento molto versatile, pratico e flessibile, e non è assolutamente influenzato dal tempo di scatto. A ciò si aggiunge il fatto che, da un punto di vista colorimetrico, la luce emessa da un flash è sempre di buona qualità e assimilabile a quella del sole, a qualsiasi livello di potenza. E proprio parlando di potenza, anche il meno potente dei flash sarà sempre in grado di fare più luce di una qualsiasi sorgente continua.

Rivolgiti a Giordano Innovations per i prodotti migliori

Se hai bisogno di consigli o spiegazioni riguardo l’uso delle lampade flash, che tu sia un professionista o semplicemente un appassionato di fotografia, da Giordano Innovations sicuramente troverai ciò che fa per te. Delle migliori marche presenti sul mercato, le diverse lampade flash, indipendentemente dalla potenza, garantiscono delle ottime prestazioni, grazie anche alla possibilità di poterle posizionare all’angolazione desiderata e di collegarle con ulteriori accessori correlati, per creare fantastici effetti di luce. Inoltre, questi prodotti hanno un rapporto qualità/prezzo molto conveniente e vantaggioso

Trigger flash: come funzionano

Trigger flash: come funzionano

Soprattutto per gli esperti del settore, il flash è una delle componenti più importanti e utili di una fotocamera per sfruttare a 360° il potenziale di quest’ultima. Molto spesso ci si limita a pensare che il flash sia indispensabile specialmente per scattare foto al buio, ma in realtà non è così. Difatti, il suo impiego può essere una soluzione ai problemi che potrebbero sorgere in scenari in controluce o per “immobilizzare” dei soggetti in movimento. A ciò, bisogna aggiungere il fatto che il flash può essere utilizzato, non solo come un tutt’uno con la fotocamera, ma anche in posizioni diverse, a distanza, per poter illuminare il soggetto nella maniera migliore. In questo caso, si fa ricorso al cosiddetto trigger.

Cos’è il trigger?

Il trigger è un dispositivo che invia il comando di lampeggiare a un flash wireless, collocato in posizione distante rispetto a dove si trova il fotografo. Si può definire trigger anche la combinazione di due dispositivi, ossia il commander (il trasmettitore) e il receiver (il ricevitore). Naturalmente la quantità di informazioni che possono essere trasmesse dipende dalla qualità del trigger acquistato: quelli più economici inviano semplicemente il comando di lampeggiare, mentre con quelli più costosi si possono acquisire più dettagli, come ad esempio l’esposizione. Il commander, che invia il segnale, si collega alla fotocamera tramite i contatti che si trovano sopra il mirino, mentre il receiver ha il compito di intercettare il segnale del commander e trasmetterlo al flash con cui è collegato. Quando è possibile, si possono configurare più receiver per comunicare con lo stesso commander.

Altre tipologie

Accanto al trigger flash a radiofrequenza, che forse è il sistema più efficiente, esiste anche il flash remoto tramite infrarossi e tramite cavo (che probabilmente è il sistema più economico, ma presenta comunque delle problematiche). Per scegliere quello che fa per te, devi tenere presente le varie caratteristiche e capire quali soddisfano le tue esigenze.

I supporti a parete per studi fotografici

I supporti a parete per studi fotografici

La fotografia è la tua passione? Hai uno studio fotografico o, perché no, vuoi metterne su uno fai da te, magari in casa, ma hai bisogno della giusta attrezzatura, di qualità e a buon prezzo. La soluzione è Giordano Innovations. Qui potrai scegliere tra i vari articoli quali luci, modificatori di luce, supporti, flash ed ulteriori accessori. Tra questi, quelli che si potrebbero considerare indispensabili sono i vari supporti da impiegare per un utilizzo più efficiente delle varie attrezzature. Ce ne sono di diverse tipologie, a seconda delle proprie necessità. Clamp, da slitta, stativi dritti o a giraffa, a soffitto, autopoles e a parete.

I supporti a parete

I supporti a parete sono molto utili per il montaggio di fondali o impianti di illuminazione e se ne possono trovare in diversi modelli. Ad esempio, i supporti a rulli carrucola, completi di catenella, sono ideali per i fondali in carta o vinile. Il kit è composto dal cosiddetto spacer, ossia la parte da inserire nel fondale; la catenella, per poter arrotolare e srotolare in maniera rapida il fondale; il contrappeso, da attaccare alla catenella, per facilitarne l’utilizzo. Tutto ciò viene poi collocato su un supporto in acciaio fissato alla parete. Per le luci, invece, sono consigliabili quelli a giraffa a parete, ossia sono dei supporti ad asta, realizzati in acciaio o alluminio che possono estendersi fino a una lunghezza di 2 metri circa, con una portata massima di 45 kg e un sistema di rotazione, sia verticale che orizzontale.

Fascia di prezzo

Giordano Innovations presenta sempre un ottimo rapporto qualità-prezzo e infatti, sia nel caso dei supporti per fondali che per impianti di illuminazione, si rientra in una fascia di prezzo tra i 120/130 € e i 180/190 €.