Seleziona una pagina

Elementi fondamentali, i fari led per fotografare vanno sfruttati al meglio per dare alla foto un risultato ottimale ed al contempo la giusta importanza al soggetto del nostro scatto fotografico. Ecco perché oggi abbiamo deciso di approfondire le principali caratteristiche della luce e di alcune luci artificiale che possiamo utilizzare per i nostri scatti. La luce ha il forte potere di riuscire a cambiare e plasmare lo stesso intento comunicativo della foto, grazie alle sue caratteristiche conferisce un aspetto particolare alla nostra immagine. 

I fari led per fotografare sono molto utilizzati nel settore fotografico e del video. Questi strumenti si identificano come una fonte di luce davvero forte che crea però contrasti morbidi ed al contempo equilibrati. L’intensità dei fari led per fotografare è comunque regolabile attraverso ad esempio la temperatura colore che può essere modificata grazie all’utilizzo di filtri. Questo genere di strumento è molto comodo anche da trasportare in quanto funziona con batterie classiche e può essere montato sulla slitta del flash oppure va tenuto direttamente in mano. 

La luce led si può utilizzare all’esterno, infatti i fari led per fotografare sono molto amati a questo scopo quando ad esempio, nel caso in cui il sole sia già tramontato o la scena sia troppo buia, si può creare una fonte di luce. Inoltre è possibile, grazie all’uso di una gelatina colorata, creare una fonte di luce molto interessante e particolare. 

Le caratteristiche della luce: ecco perché bisogna conoscerle

La luce infatti ha diverse caratteristiche fondamentali da conoscere e saper gestire al contempo. La direzione della luce può essere frontale, ad esempio, illuminando a pieno il soggetto ed appiattendone i dettagli. Questo tipo di effetto può essere conseguito non soltanto con l’uso di una luce naturale ma al contempo con l’uso dei flash. 

La luce può essere inoltre posteriore, detta anche controluce, molto interessante sotto diversi punti di vista, ci consente di creare un ambiente molto suggestivo. Questo genere di luce rende il soggetto meno luminoso dello sfondo. 

La luce può essere inoltre laterale e può avere qualsiasi tipo di angolazione rispetto al soggetto. Questo genere di luce è ideale per quanto riguarda ad esempio i ritratti, consente di creare tridimensionalità, esaltando i dettagli del soggetto. La luce dal basso crea ombre molto accentuate sul volto del soggetto, mentre per quanto riguarda la luce dall’alto crea ombre sulla maggior parte del viso, soprattutto se il soggetto indossa un copricapo.