Seleziona una pagina

Sembra quasi un oggetto misterioso, molti discutono della sua effettiva utilità, eppure il paraluce è uno degli strumenti principali per una buona resa fotografica. Per questo oggi abbiamo deciso di indagare perché comprare il paraluce per obiettivo. Il paraluce si identifica infatti come uno strumento davvero potente seppur nella sua semplicità. Lo straordinario scopo di questo strumento è nel concreto quello di bloccare le sorgenti di luce che non appartengono alla nostra scena fotografica in quanto queste rischiano di introdurre effetti indesiderati nella nostra fotografia.

Ma com’è costituito questo oggetto?

Esistono in commercio due diverse tipologie di paraluce, quelli normali, che possiamo definire a forma di cono e quelli a “petalo”. Ma per quale motivo esistono le suddette forme? Lo scopo è quello di adattarsi all’angolo di campo degli obiettivi evitando di entrarvi, per parare la luce. I primi sono ideali per obiettivi che hanno un angolo di campo molto ridotto, come ad esempio i teleobiettivi, o i semi-tele. La seconda tipologia di paraluce è più adatta per obiettivi grandangolari; questo genere di paraluce risponde infatti alla necessità di parare un ampio angolo di campo.

Ma quindi perché comprare il paraluce per obiettivo? La risposta è davvero semplice, questo oggetto nasce sostanzialmente per contrastare i flares, ovvero il riverbero che con le lenti economiche può essere davvero devastante per la resa delle nostre fotografie. I flares si creano con i raggi di luce obliqui, quelli laterali all’inquadratura che una volta entrati nell’obiettivo creano dei riflessi non desiderati sulle lenti stesse. Il sensore della macchina fotografica li percepisce e quindi può capitare di ritrovarsi nelle fotografie delle forme poligonali, a strisce o simili a degli aloni.

I disturbi che si creano in questo modo possono intaccare diversi aspetti della nostra fotografia come ad esempio il contrasto, la saturazione e la stessa resa dei colori. Ecco spiegato perché comprare il paraluce per obiettivo, per ottenere un’immagine perfetta ed essere assolutamente soddisfatti del proprio lavoro.